SEZIONE II
I’ll see you again in 25 years. L’ombra di Twin Peaks sulla serialità contemporanea







La seconda sezione riparte da qui. Ma indagando l’influenza che lo show di Lynch e Frost ha avuto nella genesi della complex tv degli anni successivi.
Baronci, in That Gum You Like Is Going To Come Back In Style. Storytelling Ludico e Spettatorialità Partecipata tra Twin Peaks e la Complex Tv degli anni ’00, a partire da una riflessione sui due elementi di innovazione strutturale citati nel titolo, cerca tracce della duratura influenza della serie in alcuni show dei nostri anni (dal 2016 a oggi e oltre): Westworld, The OA, Legion, Dark. Prodotti scelti sia per la loro rilevanza nel panorama odierno, sia per i robusti rapporti di filiazione che intrattengono con la creatura di Lynch e Frost.
Una scelta complementare e utilissima è quella operata da Pollone che, in Brutte copie? Imitazioni, parodie e influenze di Twin Peaks nella programmazione dei network statunitensi (1990-1997), mette sotto la lente d’ingrandimento non già gli eredi di successo, gli show maggiori che hanno – in anni successivi – rielaborato felicemente la lezione di Twin Peaks, ma quelli immediati e minori, sovente dimenticati. Northern Exposure; Eerie, Indiana; Picket Fences; Wild Palms; American Gothic: tutti tentano di reagire al terremoto televisivo appena occorso, provando a incorporare – con alterne fortune – i temi del bizzarro, dell’horror, della cittadina di provincia che nasconde misteri e segreti.
In Il doppio come incarnazione del male. Note sulla serialità contemporanea a partire da Twin Peaks, invece, Tongiani rintraccia il grande tema del doppio come forma visibile del perturbante e manifestazione terrena del male, molto presente nell’universo lynchiano, in due produzioni recenti. The Leftovers (2014-2017), con i suoi rispecchiamenti e confronti con alter ego misteriosi e disturbanti, e The Outsider (2020) in cui lo sdoppiamento di un personaggio – secondo la dicotomia innocente / colpevole – diventa la premessa narrativa dell'intera serie. E offrendo nel tragitto riflessioni interessanti sulla natura del male e il percorso dell’eroe.