Baldacci Alessandro

a.baldacci@uw.edu.pl


Alessandro Baldacci insegna presso il Dipartimento di Italianistica dell’Università di Varsavia. È fra i curatori dell’antologia Parola plurale. Sessantaquattro poeti fra due secoli (2005). Ha pubblicato due monografie su Amelia Rosselli e i libri Andrea Zanzotto. La passione della poesia (2010), Controparole. Appunti per un’etica della letteratura (2010) Le vertigini dell’io. Ipotesi su Beckett, Bachmann e Manganelli (2011), La necessità del tragico (2014), Giorgio Caproni. Un’inquietudine in versi (2016). Ha recentemente curato il volume Dal nemico alla coralità. Immagini ed esperienze dell’altro nelle rappresentazioni della guerra degli ultimi cento anni (2017).


Saggi

“Un dito di tempo”. Tardività e destino in Milo De Angelis (Postludi. Lo stile tardo)


Editoriale (Postludi. Lo stile tardo)