Caccia Eleonora


Eleonora Caccia, ph. d. in filologia umanistica e iscritta all’Albo cultori della materia per l’SSD L-FIL-LET/04, ha scritto saggi sulla storia culturale bergamasca e sugli interessi epigrafici germogliati in area norditaliana in epoca umanistico-rinascimentale. In particolare, ha pubblicato gli articoli Bergamo al tempo di Palma tra storia, abitanti e arte, Milano, Skira, 2015, pp. 13-24 e La Iubilatio di Felice Feliciano, in “Italia medioevale e umanistica”, 45, 2014, pp. 167-223. Spinta dalla sua passione per l’arte contemporanea, ha collaborato alla traduzione dei saggi di Rosalind Krauss raccolti in Inventario perpetuo, a cura di Elio Grazioli, Milano, Mondadori, 2011.


Saggi

Falso e interessi epigrafici. Un viaggio fra testi e immagini di epoca umanistico-rinascimentale (Il falso)


Editoriale (Il falso)