Fracalanza Eleonora

e.fracalanza@studenti.unibg.it


Eleonora Fracalanza frequenta la Scuola di Dottorato di Ricerca in Studi Umanistici Transculturali presso l’Università degli Studi di Bergamo, con un progetto di ricerca dal titolo Variazioni dell’amore estremo: una prospettiva femminile. Al centro del suo interesse sono i rapporti tra letteratura, psicoanalisi e filosofia per quanto concerne i problemi dell’identità e del desiderio, e il legame tra amore ed eccesso. Ad essere privilegiate nella ricerca sono figure femminili della letteratura e del cinema particolarmente significative per quanto concerne gli effetti esaltanti ma anche devastanti che il superamento dei limiti nell’amore-passione produce sul piano dell’identità della persona. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Culture Moderne Comparate presso l’Università degli Studi di Bergamo con votazione 110/110 cum laude e dignità di stampa, discutendo una tesi dal titolo Il paradosso di Medea: una lettura modale della tragedia di Euripide, sotto la supervisione di Giovanni Bottiroli e di Silvano Petrosino. Un saggio nato dalla rielaborazione della tesi è stato pubblicato dalla rivista dell’Università degli Studi di Milano Enthymema.


Saggi

Marguerite Duras: dal desiderio di morte alla morte del desiderio (Postludi. Lo stile tardo)