Grazioli Elio


Elio Grazioli insegna Storia dell’arte contemporanea all’Università e all’Accademia di Belle Arti di Bergamo. È critico d’arte, ha curato mostre e scritto per cataloghi e riviste di settore. Dal 2007 è direttore artistico della manifestazione “Fotografia Europea”, Reggio Emilia. Ha pubblicato i libri Corpo e figura umana nella fotografia (Milano, 1998), Arte e pubblicità (Milano, 2001), La polvere nell’arte (Milano, 2004), Piero Manzoni (Torino, 2007), Ugo Mulas (Milano, 2010), La collezione come forma d'arte (Milano, 2013), Duchamp oltre la fotografia (Milano, 2017). È membro del comitato editoriale di Doppiozero. È codirettore della collana “Riga” (Marcos y Marcos editore, Milano) e "Imm'" (Moretti & Vitali, Bergamo). Ha tradotto libri di Rosalind Krauss, Jean-François Lyotard, Jean Baudrillard, Jean-Christophe Bailly.


Saggi

Azimut (Dall'alto)


La fotografia di moda di Davide Mosconi (Linee della Moda)


Opera ultima (Postludi. Lo stile tardo)


Recensioni

L'istante e la sua ombra