Invernizzi Sara

sarahinverno@gmail.com


Sara Invernizzi si è laureata cum laude e dignità di stampa in Culture Moderne Comparate, presso l’Università degli Studi di Bergamo, con una tesi inerente le esperienze museografiche delle valli bergamasche.
Interessata alle potenzialità che i piccoli musei e le collezioni museali non riconosciuti possono avere nella rigenerazione territoriale, prosegue l’indagine iniziata con la tesi, visitando e catalogando le esperienze museografiche delle valli Brembana e Seriana. Attenta ai temi della valorizzazione territoriale, nello specifico del contesto Orobico, si è adoperata negli anni in attività di volontariato presso la Pro Loco Valcava, con la quale ha organizzato eventi culturali, in collaborazione con altri enti del territorio quali Ca’ Martì, il Museo e la Valle dei muratori, Hidrogest, Speleo Club Orobico, Ingenia Cartoguide, Ecomuseo Val San Martino. È inoltre volontaria presso l’Associazione Amici del Museo Etnografico dell’Alta Brianza.
Socia dal 2016 dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (AIIG). Nel giugno 2018 è stata collaboratrice nell’organizzazione del Workshop “Water: Vital Flux, Energy in Transformation”, e nel giugno 2019 è stata coordinatrice del Workshop “Grasses and Pastures: Imagining a regenerative Economy of Cheese”, entrambi organizzati da Nature, Art & Habitat Residency, associazione di cui è parte del comitato organizzativo.
Attualmente collabora come ricercatrice con il Consorzio per la Tutela dello Strachìtunt Valtaleggio e sta partecipando alla creazione di un’Associazione per la valorizzazione turistica e culturale del percorso montano della Dorsale Orobica Lecchese (DOL).
Tra le pubblicazioni: “Fare rete tra piccoli musei non è sempre facile, ma necessario”, in https://piccolimusei.blogspot.com/2019/01/fare-rete-tra-piccoli-musei-non-e.html e “Piccoli musei etnografici, spesso inutili e pensati male; l’esempio delle valli bergamasche”, in https://www.rivistaetnie.com/musei-etnografici-valli-bergamasche-109183/.


Saggi

Piccoli musei verso il futuro: la necessità di narrazioni interconnesse (Dove va il museo)


Editoriale (Dove va il museo)