Mazzoleni Elena

elena.mazzoleni@unibg.it


Elena Mazzoleni è assegnista di ricerca in Storia del teatro presso l’Università degli Studi di Bergamo. Dal 2011, fa parte dell’équipe di coordinamento scientifico-didattico del PhD internazionale Erasmus Mondus Joint Doctorate “Cultural Studies in Literary Interzones”. È componente del comitato di redazione delle riviste Elephant&Castle e Annuario Internazionale della Commedia dell’Arte. Nuova Serie. È socia della Consulta Universitaria del Teatro (Università degli Studi di Bologna) e dell’associazione italiana di francesistica “Seminario di Filologia Francese”. La sua attività scientifica privilegia lo studio dei fenomeni di ibridazione drammaturgica e spettacolare, che attraversano il teatro popolare del Settecento e dell’Ottocento ispirando le teorie novecentesche riguardanti il gesto attoriale ed il coinvolgimento del pubblico. Tra le sue pubblicazioni: Henri Rivière, Pierrot (Paris-Bergamo, Sestante-L’Harmattan, 2009), Loïe Fuller: il fascino della luce (Elephant&Castle, n. 8, 2013), Pierrot sur scène. Anthologie de pièces et pantomimes françaises du XIXe siècle (Paris, Classiques Garnier, 2015), Momus at the Fairs and the Early Boulevard Theatres. The Parody of the French Plays from the Ancien Régime to the Restoration Period (Elephant&Castle, n. 15, 2016), Migrazioni drammaturgiche. I teatri del boulevard du Temple (1759-1862) (Roma, Aracne Editrice, 2017) e George e Maurice Sand sulle scene di Nohant. Il rinnovamento della Commedia dell’Arte (Milano, Mimesis Edizioni, 2017).


Saggi

Chateaubriand: le rovine come paesaggio affettivo (Natura e metamorfosi)


Pierrot ombra (L'ombra)


L'ombra - Editoriale (L'ombra)


Loïe Fuller: il fascino della luce (Le incantatrici)


Arsène Lupin : fantasmes de l’identité (Détours de l'erreur)


STUDI E RICERCHE: Momus at the Fairs and the Early Boulevard Theatres: Parody in French Plays from the Ancien Régime to the Restoration Period (Prospettive transmediali)


Georges Méliès: la magia del costume scenico (Linee della Moda)


STUDI E RICERCHE: « Ce “rêve d’une ombre” qu’on appelle le théâtre ». Nerval aux Funambules (Linee della Moda)


Saggi Visivi

L'ombra - Editoriale (L'ombra)