Persico Thomas


Thomas Perisco ha conseguito il dottorato di ricerca in Teoria e Analisi del Testo presso l’Università degli Studi di Bergamo nell'ambito disciplinare della filologia della letteratura italiana, ha studiato Organo presso varie istituzioni, si è diplomato in Music Performance presso Trinity College London (LTCL) e si è specializzato in prassi esecutiva della musica rinascimentale italiana. Durante gli ultimi anni ha approfondito la Filologia musicale del Trecento italiano e francese (Ars Nova e Ars Subtilior) presso il Dipartimento di Musicologia dell’Università di Pavia, sede di Cremona. Dal 2014 collabora al progetto Medioevo Musicale. Bollettino bibliografico della musica medievale (MEM, Fondazione Ezio Franceschini) e, tra il 2015 e il 2016, ha collaborato al progetto PIT (Polifonia Italiana Trecentesca, Fondazione Ezio Franceschini, Archivio Gianfranco Contini). Nelle recenti pubblicazioni si è occupato dello studio del lessico tecnico musicale del De vulgari eloquentia, dei generi della poesia per musica nel Due-Trecento e dei fenomeni intertestuali tipici del repertorio arsnovista italiano e francese.


Saggi

Affetto e psicagogia nel Purgatorio tra “ars salmodica” e ars cantionis (Le emozioni)


“Contrefact”, “contrafact”, “contrafactum” (secoli xiv-xv): falsificazione, imitazione, parodia (Il falso)