Serkowska Hanna

hanna.serkowska@uwu.edu.pl


Hanna Serkowska è letterata (italianista e comparatista) polacca. Dopo il Ph.D. negli Stati Uniti (1991) ha conseguito la libera docenza all’Università di Varsavia (2003), dove insegna e attualmente dirige il Dipartimento di Italianistica. Tra le sue pubblicazioni recenti: Uscire da una camera delle favole, Kraków, 2002 (premio Elsa Morante, 2004), Finzione, cronaca, realtà. Scambi, intrecci e prospettive nella narrativa italiana contemporanea, Transeuropa, Massa, 2011; Dopo il romanzo storico. La storia nella letteratura italiana del ‘900, Metauro, Pesaro, 2012; Le fonti in Elsa Morante (co-curato con Enrico Palandri), Ca’ Foscari U.P., 2015; Co z tą starością? Obrazy starości z chorobą i domów opieki, Toruń, 2018 (What about ageing? Representation of old age with disability and old people’s homes in European literature and film). L’ultimo libro è il frutto del progetto di ricerca sulle rappresentazioni della vecchiaia, della demenza, delle case per gli anziani nei testi della cultura europei, finanziato dall'Ente Nanzionale polacco per la Ricerca e intitolato “Sphinx Riddle. Cultural representations of old age”. Gli interessi che coltiva da qualche anno ruotano attorno a Medical Humanities e Narrative Medicine.


Saggi

Contro il concetto dello “stile tardo”. Alcune considerazioni (Postludi. Lo stile tardo)